• Ordine pendente
    disposizione alla societа di brokeraggio di acquistare o vendere una coppia valutaria al prezzo stabilito.
  • Coppia valutaria
    nota testuale della quotazione della valuta; due valute che formano il corso e che rappresentano l’oggetto della transazione di trading.
  • Tori
    gergo professionale col quale vengono chiamati i trader che puntano all’aumento del corso valutario.
  • Transazione
    totalitа di operazioni di trading nelle quali i fondi passano dalla valuta di base nella valuta della quotazione e viceversa.
  • Valuta di pagamento
    unitа monetaria nella quale vengono effettuate le operazioni di deposito e prelievo dei fondi.
  • Forex (Foreign Exchange)
    mercato di scambio di valute estere; borsa elettronica per l’effettuazione di transazioni valutarie.
  • Pipser, scalper, surfer
    trader che guadagna su un ridotto quantitativo di punti e che apre una posizione per alcuni minuti.
  • Divario di prezzo
    una qualsiasi delle seguenti due situazioni: il Bid della corrente quotazione superiore all’Ask della precedente quotazione; l’Ask della corrente quotazione inferiore al Bid della precedente quotazioneп.
  • Mercato toro
    gergo professionale col quale viene definito un mercato che tende ad aumentare il corso valutario.
  • Centro dealing
    organizzazione che assicura la possibilitа di concludere transazioni di trading sui mercati finanziari senza entrare sul mercato esterno.
  • Diversificazione
    una delle forme di concentrazione del capitale; strategia di riduzione del rischio grazie alla ripartizione del capitale investito in diversi strumenti di trading.
  • Posizione aperta (valutaria)
    rapporto non equivalente dei requisiti per ricevere la valuta e degli obblighi relativi alla sua concessione in caso di conclusione di transazioni urgenti a Forex.
  • Mercato orsi
    gergo professionale che significa mercato dalla tendenza al ribasso del corso.
  • Livello di margine
    indice dello stato del conto calcolato come (Equitа / Margine)*100%.
  • Leverage
    tasso di credito fornito al trader dal broker; rapporto tra la somma della cauzione ed il capitale di credito assegnato sulla sua base.
  • Operazione non di trading
    deposito/prelievo di fondi dal conto trading oppure concessione/restituzione del credito.
  • Normali condizioni di mercato
    assenza di spread, di considerevoli intervalli nell’inserimento di quotazioni nella piattaforma di trading, di dinamica impetuosa del prezzo.
  • Broker Forex
    si tratta di un’organizzazione che fornisce l’accesso ai mercati finanziari mondiali per la conclusione di transazioni speculative.
  • Tasso-cross
    rapporto fra due coppie valutarie nei confronti di una terza valuta (USD); tasso di scambio tra due valute ad eccezione del dollaro americano.
  • Spike (Spike)
    situazione di mercato nella quale la quotazione successiva si differenzia notevolmente dalla precedente.
  • Trend
    indirizzo del mercato chiaramente espresso; andamento generale del movimento dle prezzo.
  • Range
    assenza del trend (trend orizzontale) verificatasi a seguito di forti sbalzi del corso; distanza tra i livelli di supporto e resistenza.
  • Trader
    agente borsiario che vende ed acquista coppie valutarie sul mercato Forex allo scopo di ottenere utili.
  • Equitа 
    fondi sul conto trading diminuiti per la corrente perdita sulle posizioni aperte ed aumentati per il corrente utile sulle posizioni aperte.
  • Dealing valutario
    acquisto e/o vendita di fondi valutari sul mercato valutario mondiale allo scopo di ottenere un utile sull’oscillazione dei corsi valutari nel corso del tempo.
  • Orsi
    gergo professionale con il quale vengono definiti i trader che concludono operazioni mirate alle riduzione del corso valutario.
  • Margine
    somma di cauzione necessaria per l’apertura di una posizione equivalente all’1% (in caso di leverage 1:100) sull’entitа del contratto della posizione aperta.
  • Apertura del mercato
    ripresa del trading a seguito di giorni feriali/festivi/dopo un intervallo tra sessioni di trading.
  • Tendenza al rialzo
    si tratta di una tendenza in base alla quale ad ogni aumento il prezzo raggiunge un livello maggiore, mentre la maggior parte delle riduzioni si fermano ad un livello superiore rispetto a quello della riduzione precedente.
  • Quotazione
    costo di un’unitа di una valuta (definita di base), espresso in unitа di un’altra valuta (definita quotata).
  • Linee del trend
    linee rette del grafico che passano attraverso gli estermi del trand al rialzo e al ribasso che determinano la corrente tendenza.
  • Lotto
    unitа standard di misurazione del contratto per la valutazione del volume valutario negoziato a Forex per il contratto in questione.
  • Ticker
    numero di identificazione unico assegnato nella piattaforma di trading ad ogni posizione aperta o ordine pendente.
  • Trading marginale
    metodo di effettuazione di operazioni di compravendita di attivi impiegando fondi concessi dal broker in credito sotto cauzione di una somma concordata in precedenza.
  • Ordine
    ordine del trader al broker di acquistare o vendere una valuta per un’altra al prezzo di mercato.
  • Trading intraday (intraday)
    trading orientato all’ottenimento di utili nell’arco di un solo giorno; rappresenta l’effettuazione di transazioni a breve termine.
  • Terminale per i clienti
    il software MetaTrader, che consente di ottenere dati sulle transazioni online, di effettuare l’analisi tecnica e di concludere transazioni.
  • Consulente
    programma di gestione del conto trading in un apposito linguaggio che invia richieste e disposizioni al server, impiegando il terminale per i clienti.
  • Piattaforma di trading
    software designato ad ottenere informazioni sulle transazioni online, sull’effettuazione di operazioni di trading, del conto degli obblighi reciproci del trader e del broker.
  • Spread
    differenza espressa in punti tra le quotazioni Ask e Bid.
  • Punto
    unitа minima di misurazione dell’entitа di una valuta nei confronti di un’altra, espressa nelle quotazioni fornite dal broker.
  • Copertura
    conclusione di transazioni urgenti per l’acquisto o la vendita di diversi strumenti finanziari contemporaneamente per evitare forti perdite in caso di brusche oscillazioni dei prezzi.
  • Market-maker
    grandi banche e societа finanziarie le quali su accordo con la borsa supportano la differenza tra Ask e Bid grazie ad una considerevole quota di operazioni nel volume generale del mercato.
  • Swap (swap – storage)
    fondi trattenuti o aggiunti sul conto trading per il prolungamento (trasferimento) della posizione al giorno successivo.
  • Valuta di base (base currency)
    unitа monetaria nella quale vengono espressi e calcolati il conto, tutti i bilanci, le commissioni ed i pagamenti.
  • Margine libero
    margine libero; fondi non impegnati in cauzione all’apertura di una posizione.
Powered by InstaForex